Associazione Istruzione Unita Scuola Sindacato Autonomo
Sede Nazionale: Via Olona n.19-20123 Milano Tel/fax+390239810868

giovedì 27 maggio 2010

In Emilia-Romagna scuole aperte dal 14 settembre


Approvato il calendario per l'anno scolastico 2010-2011. In tutto sono previsti 209 giorni di lezione
IN SINTESI:
La Regione Emilia-Romagna ha approvato il calendario per l´anno scolastico
2010-2011.
L´inizio delle lezioni è previsto per martedì 14 settembre, mentre il termine è fissato per sabato 11 giugno 2010.
In tutto sono previsti 209 giorni di attività.
I giorni di festa, oltre alle domeniche, sono dieci.
Nella notizia le altre date stabilite dal calendario scolastico per le vacanze, la scuola dell´infanzia e per esami e scutini nella scuola elementare, media e superiore.

Saranno 209 i giorni di scuola in Emilia-Romagna nel prossimo anno scolastico: le lezioni inizieranno martedì 14 settembre 2010 per concludersi sabato 11 giugno 2011.

Dieci i giorni di festa, oltre alle domeniche: 1° novembre, 8 dicembre, Natale e santo Stefano, Capodanno, Epifania, 25 aprile (nel 2011 l’anniversario della Liberazione e il Lunedì dell’Angelo cadono lo stesso giorno), 1° maggio, 2 giugno, festa del patrono.

Le lezioni saranno sospese per la commemorazione dei defunti (2 novembre 2010). Le vacanze di Natale andranno dal 24 dicembre all’8 gennaio 2011, mentre quelle pasquali (Pasqua è il 24 aprile) inizieranno il 21 aprile 2011 e termineranno il 27 aprile (incluso).
E’ questo, in sintesi, il calendario per l’anno 2010-2011, approvato dalla Giunta regionale dell’Emilia-Romagna per le classi delle istituzioni scolastiche dall’elementare alla secondaria di primo grado, fino alla scuola secondaria di secondo grado.

Le attività educative nella scuola dell’infanzia e le attività didattiche, compresi gli scrutini nella scuola primaria e gli esami nella scuola secondaria, termineranno il 30 giugno 2011. Vista la rilevanza del servizio educativo offerto dalla scuola dell’infanzia, viene confermata anche per l’anno scolastico 2010-2011 la facoltà delle scuole di anticipare l’apertura rispetto al 14 settembre e di terminare dopo l’11 giugno (e comunque entro il 30 giugno), in accordo con il Comune competente.

Possono terminare inoltre dopo il 30 giugno le attività svolte nelle classi interessate agli esami di Stato a conclusione dei corsi di studio di istruzione secondaria di secondo grado, nelle classi delle istituzioni scolastiche che svolgono percorsi formativi modulari destinati agli adulti, nell’ambito di specifici progetti per l’educazione degli adulti, e di attività formative integrate tra istruzione e formazione. Possono iniziare prima del 14 settembre 2010 e terminare dopo il 30 giugno 2011 le attività degli istituti secondari di secondo grado dove si svolgono stage e percorsi di alternanza scuola-lavoro.
Fonte ERMES

Nessun commento:

Posta un commento